Home » News, Regate, Sport » AUDI RC44 PORTO CERVO CUP: BATTAGLIA AVVINCENTE ALL’AUDI RC44 PORTO CERVO CUP

AUDI RC44 PORTO CERVO CUP: BATTAGLIA AVVINCENTE ALL’AUDI RC44 PORTO CERVO CUP

PORTO CERVO – E’ entrata nel vivo la competizione tra i dodici agguerriti RC44 approdati in Costa Smeralda per conquistare l’Audi RC44 Porto Cervo Cup, seconda di cinque tappe previste nel circuito della classe. Le tre regate a bastone completate oggi hanno premiato tre differenti vincitori a conferma del dinamismo, della competitività e dell’alto livello tecnico di questa classe, che produce sempre regate serrate e intense.

La classifica provvisoria, al termine della prima giornata di regate di flotta, promuove il team russo Bronenosec di Vladimir Liubomirov al comando con un punto di vantaggio su Team Aqua – l’americano James Richardson al timone. Conquista il terzo posto Peninsula Petroleum del britannico John Bassadone. La manifestazione, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con il title sponsor Audi, si chiuderà domenica 21 giugno.
Con un vento da est/sudest che si è mantenuto oggi tra gli 8 e i 12 nodi, Team Ceeref ha preso subito in mano la situazione nella prima regata a bastone, ma al cancello di poppa ha perso terreno a vantaggio di Team Aqua – a bordo il tattico campione di Coppa America Cameron Appleton – che ha poi mantenuto il controllo della flotta fino al traguardo. Secondo posto per Ceeref e terzo per gli svedesi di Artemis Racing.
Nel secondo bastone è partito bene Team Nika – il neozelandese Dean Barker nel ruolo di tattico – che ha preso subito il sopravvento sulla flotta, tallonato per tutto il percorso da Bronenosec e Team Aqua. I tre si sono mantenuti in quest’ordine fino alla linea di traguardo.

Nella terza prova di oggi, infine, sono partiti decisi i francesi di Aleph Racing seguiti da Peninsula Petroleum e Charisma. I tre team si sono tenuti in testa alla flotta fino alla seconda andatura di bolina in cui Bronenosec è riuscito a guadagnare metri arrivando per primo a girare l’ultima boa. A questo punti i russi – con il velista di Coppa America Michele Ivaldi alla tattica – non hanno più lasciato possibilità agli avversari e si sono conquistati il traguardo. Dietro Bronenosec ha chiuso Peninsula Petroleum seguito da Artemis Racing.
Vladimir Liubomirov, armatore di Bronenosec, parla delle performance del team: “L’eroe di oggi è il mio tattico Michele. Ha preso delle decisioni brillanti, soprattutto nella terza regata quando ha scelto di andare a sinistra. Abbiamo una buona velocità, un bravo trimmer e un grande tattico. Abbiamo tutto quello che serve e ci alleniamo molto.”
Il prossimo appuntamento sulla linea di partenza è per domani, sabato 20 giugno, alle 12.00 per un’altra giornata di regate di flotta, con previsioni di 10/12 nodi di tramontana. A seguire, domani sera, la Clubhouse dello YCCS ospiterà la cena di gala per i team, durante la quale si terrà la premiazione della competizione di match racing affrontata mercoledì 17 giugno.

Leggi anche:

  1. ESORDIO A GONFIE VELE PER L’AUDI RC44 PORTO CERVO CUP
  2. RC44 PRONTI AL DEBUTTO NELL’AUDI RC44 PORTO CERVO CUP
  3. RC44 Championship Tour – RC44 Oman Cup: In Oman vince Katusha Team Italia RC44 Sailing Team è dodicesimo
  4. RC44 Championship Tour – RC44 Oman Cup: Team Italia RC44 Sailing Team quarto dopo tre prove
  5. Audi TP52 Worlds: Azzurra è a Porto Cervo

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=30193

Scritto da Redazione su giu 19 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ad Assologistica e alle idee per il futuro messe insieme dall’associazione di categoria: le commissioni interne hanno espresso i loro orientamenti in maniera dettagliata e su questo tracciato si disegnano le decisioni future. All’interno di questo numero troverete anche tante informazioni sui porti di Livorno, Piombino, Trieste, Civitavecchia, Venezia e Genova ma anche le direttive internazionali sull’utilizzo di Gnl per uso energetico e la Brexit.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab