Home » Infrastrutture, Italia, News, Trasporti » Nuove connessioni intermodali per il terminal Contship a Ravenna

Nuove connessioni intermodali per il terminal Contship a Ravenna

Le connessioni intermodali del terminal TCR continuano ad espandersi. Hannibal offre un nuovo collegamento con il gateway ravennate

Si conferma la vocazione all’intermodalità del Gruppo Contship sia essa in relazione ai traffici marittimi sia in quelli continentali. Rispetto a questi ultimi TCR (Terminal Container Ravenna), in partnership con Hannibal, offre una nuova opportunità al territorio del Ravennate, subito colta da importanti aziende del territorio che nel corso del 2019 hanno intrapreso relazioni commerciali con il nord Europa, in particolare Rotterdam.

Il collegamento è reso possibile grazie ai servizi ferroviari offerti dall’ MTO del Gruppo Contship, che collegano Ravenna, attraverso il terminal RHM locato a Melzo (Milano), alle importanti aree produttive del centro e nord Europa.

L’intermodalità sta diventando un aspetto sempre più rilevante per il terminal container ravennate che con il suo impianto ferroviario dotato di cinque binari e due carri ponte al quale si affianca un’ampia area di stoccaggio, è in grado di offrire ampie soluzioni intermodali.

Esempio perfetto di come coniugare sviluppo, sostenibilità ed efficientamento della supply chain per l’implementazione di servizi logistici sempre più integrati e vicini alle esigenze del cliente.

Leggi anche:

  1. Il terminal Contship di La Spezia accoglie il “nuovo” servizio Asia-med 2M
  2. SRM E CONTSHIP PUBBLICANO UN NUOVO STUDIO: Corridoi ed efficienza logistica dei territori Risultati di un’indagine sulle imprese manifatturiere
  3. Contship e TiL hanno raggiunto un accordo per il controllo di MCT
  4. Porto di Ravenna: Extractor arrivato a destinazione
  5. Porto di Ravenna: dispositivo antiesplosivo al Terminal crociere

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=60791

Scritto da Redazione su mag 4 2019. Archiviato come Infrastrutture, Italia, News, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab