mercoledì, Ottobre 20, 2021
HomeAuthorityConsales risponde ad Haralambides su Apulian Ports

Consales risponde ad Haralambides su Apulian Ports

Di seguito riportiamo la risposta del sindaco di Brindisi, Mimmo Consales, in merito alla dichiarazione resa ieri alla nostra testata dal presidente dell’Auorità portuale di Brindisi Hercules Haralambides.

“Con l’ultima ‘uscita’ del Presidente dell’Autorità Portuale di Brindisi Haralambides ritengo si sia toccato realmente il fondo del barile. Io non sono più disposto a tollerare queste continue offese che il massimo esponente dell’ente portuale rivolge al territorio brindisino, con decisioni che arrecano danni incalcolabili al nostro porto”.

Lo afferma il Sindaco Mimmo Consales a seguito della notizia, comunicata attraverso le pagine di un periodico di settore, secondo cui l’Autorità Portuale di Brindisi starebbe per uscire da “Apulian Ports”, l’Associazione creata dalla Regione Puglia per mettere insieme i porti di Brindisi, Bari e Taranto, allo scopo di fare sistema per affacciarsi con maggiore consistenza sui mercati internazionali.

“E’ una scelta assurda ed insensata – afferma il Sindaco – che ci emargina in maniera irreparabile. Ma la cosa più grave è che lunedì scorso si è riunito il Comitato Portuale ed Haralambides non ha ritenuto opportuno comunicare le sue intenzioni ai componenti. Evidente il Presidente ritiene che si possa guidare un porto come si conduce un pollaio.

La misura è colma e io non intendo rimanere a guardare, così come non accetterò più che gli altri enti del territorio, a partire dalla Regione Puglia, si lavino le mani, lasciando che fino a giugno dell’anno prossimo si distrugga ancor di più l’economia portuale brindisina. Per quanto mi riguarda, l’intesa con gli altri porti pugliesi è fondamentale per uscire da un isolamento in cui gestioni dissennate dell’Autorità Portuale Brindisi hanno fatto piombare lo scalo brindisino”.

RELATED ARTICLES

Most Popular