peyrani
Home » Italia, News » Tassa di soggiorno: l’Anci Puglia boccia il provvedimento

Tassa di soggiorno: l’Anci Puglia boccia il provvedimento

L’Anci Puglia, con una nota, fa sapere che si dissocia dal comunicato diffuso oggi dall’assessorato regionale al Turismo in merito all’incontro svoltosi a Bari sull’istituzione della tassa di soggiorno, «in quanto – si legge – non ne condivide il contenuto».

Nel corso dell’incontro con la Regione e con le imprese degli albergatori, il presidente dell’Anci Puglia, Luigi Perrone, «ha preso atto delle difficoltà legate alla immediata entrata in vigore del tributo ed ha assunto l’impegno a trasferirle ai comuni, incontrando subito i sindaci delle località turistiche per concordare insieme una posizione unitaria, come sempre responsabile e condivisa».

Inoltre, l’associazione dei comuni pugliesi ha convocato per martedì 19 luglio un comitato direttivo Anci monotematico sulla tassa di soggiorno. «Siamo meravigliati dal metodo adottato dall’assessore Godelli – afferma Perrone – la polemica gratuita non giova a nessuno.

L’Anci nazionale ha sollecitato il governo ad emettere il regolamento attuativo (ex art. 4 D.lgs 23/2011) entro il termine previsto nelle sedi opportune. La tassa di soggiorno è una tassa di scopo e i comuni lo sanno benissimo, lungi dai comuni fare cassa con questa imposta. Il turismo è il futuro della nostra economia, il motore dello sviluppo della nostra regione e gli enti locali sono in prima linea per sostenerlo».

«Ribadiamo – conclude Perrone – la nostra disponibilità ad aprire subito un tavolo tecnico con Regione e albergatori, dove porteremo la posizione congiunta dei comuni pugliesi, relativamente all’entrata in vigore, alla delibera e al regolamento da adottare, ai livelli e alla destinazione dell’imposta».

Salvatore Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Festa dei porti a Bari: la Puglia si affida alla gestione integrata
  2. Il Fly Plane della Puglia Corsara
  3. Autorità portuali di Puglia: i neo presidenti incontrano Vendola
  4. Aeroporti di Puglia: “Estate 2011 – Tour operator e vettori incontrano il trade”
  5. La Puglia “Corsara” dimentica i “corsari”

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=2543

Scritto da Salvatore Carruezzo su lug 15 2011. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab