Home » News, Regate, Sport » L’ITALIA IN BARCA A VELA: IL MARE CHE UNISCE. AL VIA L’EDIZIONE 2012

L’ITALIA IN BARCA A VELA: IL MARE CHE UNISCE. AL VIA L’EDIZIONE 2012

Parte domani da Trieste la seconda edizione de “L’Italia in Barca a Vela: il Mare che Unisce”, promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in collaborazione con la Federazione Italiana Vela, la Lega Navale Italiana ed il Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera.

Il progetto, che da subito ha incontrato ampio interesse e consenso a livello nazionale, è nato su iniziativa del MIUR per proporre un’esperienza formativa e altamente educativa agli studenti italiani delle Scuole Secondarie di II Grado, a partire dagli iscritti al terzo anno, e si sviluppa attraverso la realizzazione di otto crociere-scuola di quattro giorni ciascuna che a tappe toccheranno diversi porti della penisola. A ogni tappa della crociera, effettuata con quattro barche a vela, si alterneranno una serie di equipaggi ognuno dei quali composto da uno skipper professionista, otto studenti e un docente accompagnatore.

“L’Italia in Barca a Vela: il Mare che Unisce”, improntato ai valori della cultura della sicurezza in mare e del rispetto dell’intero ecosistema, si svolge in barca, luogo perfetto dove sperimentare quotidianamente le regole della convivenza civile e della libertà reciproca. L’edizione 2012 dell’iniziativa si arricchisce di contenuti e risorse e si pone una serie di finalità tra le quali: educare al rispetto dell’ambiente, alla salute, allo sport, alla solidarietà, all’integrazione e all’inclusione sociale e scolastica, promuovere la conoscenza del mare e il turismo scolastico, favorire l’autonomia, la condivisione, il piacere della libertà e del sapere, superare le diversità e prevenire la dispersione scolastica. Inoltre attraverso la navigazione desidera far rivivere ai partecipanti i momenti più importanti della storia culturale, sociale, politica ed economica d’Italia. Infine, il progetto intende avvicinare i giovani alla vela, trasmettere il valore etico dello sport, il fair play e il senso della sana competizione.

Gli studenti che partecipano all’edizione 2012 sono circa 300 e provengono da tutto il territorio nazionale. Gli istituti coinvolti sono complessivamente 49 (33 Istituti Scolastici, 8 Istituti Nautici, 8 Istituti Alberghieri IPSEOA) e si avvicenderanno nelle 28 tappe previste per fare il periplo della penisola. La navigazione inizierà il 3 settembre da Trieste per concludersi il 9 ottobre a Genova. Ogni crociera sarà effettuata a bordo di quattro barche vela (due Cyclades 50.5, un Bavaria 49 e un Delphia 47) sulle quali saliranno gli studenti. Le imbarcazioni confortevoli e sicure saranno condotte da istruttori di vela coordinati da Antonio Marsano, skipper professionista affiliato al Circolo Velico Lucano. 10 le persone che formano ciascun equipaggio: uno skipper, un allievo di un Istituto Nautico che farà esperienza diretta al fianco dello skipper, un allievo IPSEOA che si occuperà della cambusa e della cucina, sei studenti degli altri istituti e un docente accompagnatore.

A bordo, gli studenti saranno impegnati in corsi di vela e navigazione, corsi di gestione dell’imbarcazione e della cambusa, lezioni di biologia marina, lezioni di educazione alimentare e saranno chiamati a preparare ricette legate alla tradizione e ai prodotti dei porti d’approdo. Inoltre dovranno studiare le costellazioni, scrutare il cielo e osservare il movimento delle stelle. Ai ragazzi sarà richiesto anche di tenere un diario di bordo su cui annotare pensieri, commenti, riflessioni e raccogliere materiale fotografico e video che testimoni la loro esperienza. Questo materiale una volta terminato il progetto verrà raccolto e utilizzato per una mostra e una pubblicazione dedicata a questo singolare percorso formativo.

Domani mattina alle 10.00, in occasione della partenza della prima crociera, WWF Italia organizza per i ragazzi impegnati nella tappa iniziale un corso dedicato alla cultura ambientale. Alle 11.30, si svolgerà la cerimonia di saluto delle Autorità, del MIUR, della FIV e della LNI con la consegna della bandiera nazionale e quelle degli enti coinvolti nel progetto. La cerimonia si terrà presso la sede della Capitaneria di Porto di Trieste alla presenza della dott.ssa Ketty Volpe Referente Nazionale MIUR dell’Educazione al Mare e Sicurezza in Acqua nonchè di questo progetto, della dott.ssa Michela Corsi, Dirigente Uff. IV Regionale DG per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione, del Cav. Giorgio Brezich, Presidente del Comitato FIV-XIII Zona Friuli Venezia Giulia, del dott. Ennio Abate, Delegato LNI del Triveneto, del Contrammiraglio Antonio Basile, Comandante della Capitaneria di Porto di Trieste, di Marco Costantini, Responsabile Mare WWF Italia, di Maria Antonietta Quadrelli, Responsabile Educazione WWF Italia, e di alcuni rappresentanti del WWF Friuli Venezia Giulia.

Alle 13.00 è prevista la partenza delle quattro barche a vela alla volta del Castello di Miramare e della relativa riserva marina. A bordo ci saranno anche alcuni allievi delle scuole triestine Petrarca e Carducci che illustreranno agli studenti impegnati nella prima tappa le località visibili durante la navigazione.
Gli ospiti interessati potranno seguire la partenza della crociera a bordo di “Vela 1923”, imbarcazione a motore messa gentilmente a disposizione dell’organizzazione dal circolo Triestina della Vela. Dal Castello di Miramare le barche faranno rotta per Porto San Rocco (Muggia) che ospiterà le imbarcazioni per la notte tra il 3 e il 4 settembre.
Martedì 4 settembre le barche partiranno per Venezia.

In ogni sede di partenza, come accaduto per l’edizione 2011, sarà allestito uno stand del MIUR dove si potranno ricevere informazioni relative alle attività promosse dall’Ufficio IV della Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione.
Naturalmente anche la Federazione Italiana Vela sarà presente con un proprio spazio espositivo e un simulatore dinamico rotante appositamente predisposto per far provare a tutti gli studenti delle scuole della città ospite la sensazione della navigazione in barca a vela, il tutto sotto la guida di esperti istruttori federali. Inoltre, grazie all’accordo di partnership tra FIV e WWF Italia, nelle tappe toccate dalla crociera-scuola verranno organizzate attività di educazione ambientale, con una serie di “lezioni di natura” curate da esperti WWF e attività di sensibilizzazione in loco in particolare a Trieste, a Giulianova (9/9), Policoro (18/9), Reggio Calabria (23/9) , Roma (2/10) e a Genova (9/10) per la tappa conclusiva. WWF Italia, impegnata nella tutela delle specie marine e per una “navigazione sostenibile”, porterà tutta la sua esperienza nella formazione ambientale e nella gestione delle aree marine protette a partire proprio dalla Riserva marina di Miramare a Trieste da dove partirà il viaggio attorno all’Italia.

Qui di seguito le 8 crociere con le rispettive tappe e gli Istituti che parteciperanno al progetto:

Crociera 1 (3-7 settembre) Trieste – Venezia – Isola di S. Giorgio – Ravenna – Pesaro
- Istituto Nautico Leone Acciaiuoli- Via Mazzini- Ortona
- IPSEOA Capaccio – Via Magna Grecia- Capaccio/Paestum
- IIS Da Vinci – Via Ancona-Potenza
- ITC Gasparrini – Via Da Vinci-Melfi (PZ)
- Istituto Magistrale G. Vico – Viale Togliatti – Sulmona (L’Aquila)
- Liceo Scientifico Da Vinci – Via Cole Marino – Pescara

Crociera 2 (9-12 settembre) Giulianova – Isole Tremiti (Vieste) – Manfredonia – Bari
- Istituto Nautico Giovanni XXIII -Via Moscati – Salerno
- IPSEOA Virtuoso – Via Calenda – Salerno
- ISIS Il Pontormo – Via Raffaello Sanzio – Empoli
- IIIS E. Fermi – Modena
- ITI Galileo Galilei – Bolzano
- Liceo Scientifico Enriques – Via della Bassata- Livorno

Crociera 3 (14-17 settembre) Brindisi – Santa Maria di Leuca – Gallipoli – Policoro
- Istituto Nautico San Giorgio – Genova
- IPSEOA Pellegrino Artusi -Via Tarlombani, 7 – Riolo Terme (RA)
- IPSS Sibilla Aleramo -Via Canizzaro – Roma
- Ist. Tecnico Economico Filangieri – Via della Conca, 37 – Formia
- Liceo Scientifico Ettore Maiorana -Via Agnesi -Desio (MI)
- Liceo Scientifico Galilei di Gozzano – Gozzano

Crociera 4 (18-21 settembre) Polioro – Cariati – Corigliano – Crotone – Reggio Calabria
- Istituto Nautico Cappellini – Livorno
- IPSEOA Nino Bergese – Genova
- Settore Economico Indirizzo Turismo – Sacra Famiglia – Castelletto di Brenzone
- Liceo Scientifico Galilei – Via Aldo Moro – Borgomanero
- Liceo Scientifico P. Paleocapa – Rovigo
- IIS d’Adda di Varallo Sesia – Varallo Sesia
- Ist. Tecnico Commerciale “G. Vico” – Agropoli – Salerno

Crociera 5 (23-26 settembre) Reggio Calabria – Lipari – Maratea – Salerno
- Istituto Nautico G. La Pira –Via E. Giunta – Pozzallo (RG)
- IPSEOA di Nicolosi – Nicolosi (CT)
- ITCG Enzo Ferruccio Corinaldesi -via D’Aquino – Senigallia
- IIS L.Cambi D.Serrani -Via Santorre di Santarosa – Falconara Marittima (Ancona)
- Liceo Classico Petrarca -Trieste
- ISIS Carducci Dante – Trieste

Crociera 6 (29 settembre – 2 ottobre) Salerno – Napoli – Ventotene – Roma/Ostia
- Istituto Nautico Rotondi – Manfredonia
- IPSEOA di Tortolì -Via Monsignor Virgilio – Tortolì (Nuoro)
- ITC Einaudi -Via L. Settembrini – Canosa di Puglia
- IIS Mossa Brunelleschi -Via Diaz – Oristano
- IIS Vespucci – Gallipoli Sannicola – Gallipoli
- Istituto Tecnico Tecnologico A. Volta – Perugia

Crociera 7 (2-5 ottobre) Roma/Ostia – Riva di Traiano – Punta Ala – Isola d’Elba
- Istituto Nautico Volterra Elia – Ancona
- IPSEOA Marco Pittoni -Via De Gasperi – Pagani
- IIS Vaccarini -Via Orchidea – Catania
- Liceo della Comunicazione “Caterina di Maggio”- Via Genova – Partinico (PA)
- Istituto Tecnico Ciliberto – Via Siris – Crotone
- Liceo Scientifico A. Volta – Reggio Calabria

Crociera 8 (6-9 ottobre) Isola d’Elba – Livorno – La Spezia – Genova
- Istituto Nautico Ugo Tiberio di Termoli – Termoli
- IPSEOA di Vinchiaturo – Campobasso
- Istituto d’Arte F. Grandi – Sorrento
- IIS Cuoco Fascitelli con Liceo Classico – Isernia
- Istituto C.F.P. Opera Armida Barelli Levico Terme
- Istituto C.F.P. Veronesi – Rovereto

Leggi anche:

  1. Bosch Cup 2012, il 4 luglio la conferenza di presentazione presso il Circolo Vela di Molfetta
  2. YACHT CLUB MONACO CAMPIONE DELL’AUDI VELA & GOLF TROPHY 2012
  3. DA OGGI A PORTO CERVO L’AUDI VELA & GOLF TROPHY 2012
  4. Giuseppe Angilella: con Vela del Sud pensando a Londra 2012
  5. Pizzomunno Cup: il Circolo Vela di Molfetta partecipa all’edizione 2011

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=11418

Scritto da Redazione su set 2 2012. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ad Assologistica e alle idee per il futuro messe insieme dall’associazione di categoria: le commissioni interne hanno espresso i loro orientamenti in maniera dettagliata e su questo tracciato si disegnano le decisioni future. All’interno di questo numero troverete anche tante informazioni sui porti di Livorno, Piombino, Trieste, Civitavecchia, Venezia e Genova ma anche le direttive internazionali sull’utilizzo di Gnl per uso energetico e la Brexit.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab