peyrani
Home » News, Regate, Sport » PALERMO-MONTECARLO: GIÀ AL LAVORO PER LA PROSSIMA EDIZIONE, IN PROGRAMMA AD AGOSTO

PALERMO-MONTECARLO: GIÀ AL LAVORO PER LA PROSSIMA EDIZIONE, IN PROGRAMMA AD AGOSTO

PALERMO – Dopo il boom del 2014 (edizione del decennale) la Palermo-Montecarlo vuole stupire ancora, crescere, coinvolgere. E gli organizzatori sono già al lavoro per l’undicesima edizione della regata organizzata dal Circolo della Vela Sicilia (il Club che ha lanciato la sfida con Luna Rossa all’ America’s Cup), a cui sono giunte le prime iscrizioni: da Russia, Spagna, Italia e Svizzera. Un avvio “internazionale” che suona conferma per una delle regate di vela d’altura più cresciute negli ultimi anni.

Ciò che attira barche e velisti, campioni e racer, navigatori ed equipaggi, è lo spirito della grande avventura di mare, lungo una rotta di 500 miglia, tecnica e interessante, che taglia in due il Mediterraneo e unisce due città amiche e molto coinvolte nell’evento. Dal golfo di Mondello rotta sul gate obbligatorio davanti a Porto Cervo, e poi la scelta se passare le Bocche di Bonifacio, sempre ventose e difficili da attraversare, o navigare verso Nord lasciando la Corsica a sinistra e dopo la Giraglia fare rotta diretta sul Principato.

L’arrivo allo Yacht Club de Monaco è un altro dei momenti amati dagli equipaggi, per lo scenario e per l’assistenza del club, che dallo scorso anno presenta una sontuosa sede tutta nuova, già considerata il più grande yacht club del mondo.

Già 4 barche iscritte, a 7 mesi dalla regata, e in rappresentanza di quattro paesi: non è male come avvio. C’è anche un Figaro che arriva dalla Société Nautique de Geneve, uno yacht dal Club Nautico Siviglia, il russo Gagarin, e il significativo ritorno di Prospettica, il Comet 41S di Giacomo Gonzi che correrà in doppio ed è alla quinta presenza: una dimostrazione di fedeltà alla regata che comincia a farsi contagiosa. L’attenzione del mondo velico verso la Palermo-Montecarlo 2015, però, è testimoniata soprattutto dall’annuncio arrivato alcuni giorni fa dal Supermaxi più vincente degli ultimi 10 anni nel grande yachting: Esimit Europa 2 torna a Palermo per battere il suo stesso record. Una presenza resa ancor più prestigiosa dal recente riconoscimento assegnato al team europeo dall’ONU, per i valori di comunicazione tra popoli e paesi rappresentati da questa barca a vela simbolica.

La data della partenza è confermata da Mondello, venerdì 21 agosto. Una data che incontra le esigenze di armatori ed equipaggi impegnati nel fitto calendario della grande vela d’altura, e che punta a coinvolgere yacht di grandi dimensioni, oltre alla consueta flotta di tanti cruiser-racer. Un’altra conferma introdotta per l’edizione del decennale è l’apertura della regata agli equipaggi in doppio: la Palermo-Montecarlo x 2, risponde alla volontà di molti armatori.

Sul sito web della regata (www.palermo-montecarlo.it) destinato ad armatori, media, addetti ai lavori e ai tanti appassionati e curiosi che seguono la regata dal vivo, è già possibile scaricare il Bando di Regata, e scoprire il percorso, i primi iscritti, la lunga storia con le testimonianze e le immagini (foto e video) delle passate edizioni.
Foto: Carloni

Leggi anche:

  1. Palermo-Montecarlo: gli iscritti sono 40. Partenza il 21 agosto
  2. 10 anni di Palermo-Montecarlo
  3. La premiazione della Palermo-Montecarlo
  4. IL CIRCOLO DELLA VELA SICILIA FESTEGGIA 80 ANNI CON LA COPPA AMERICA E LA PALERMO-MONTECARLO
  5. Partita la Palermo-Montecarlo

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=27161

Scritto da Redazione su feb 18 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab