peyrani
Home » News, Regate, Sport » SAPIENZAVELA AL CAMPIONATO MONDIALE

SAPIENZAVELA AL CAMPIONATO MONDIALE

Union Yacht Club Traunsee organizza, sull’omonimo lago austriaco, il campionato mondiale Platu 25 in programma dal 28/5 al 3/6 2011.
L’associazione studentesca SapienzaVela, ad appena un anno dalla sua fondazione, partecipa al mondiale con due barche messe a disposizione dal Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, che dà l’opportunità agli studenti di allenarsi mettendo a disposizione mezzi e strutture, affinchè dei ragazzi senza particolari esperienze in ambito, partecipino a svariate manifestazioni veliche, ed ora al mondiale.

Anche la classe Platu 25, nella veste di Edoardo Barni, suo presidente, è stata da subito disponibile a collaborare con l’associazione, riconoscendone la straordinarietà. “La simpatia, la serietà ed il grande entusiasmo dei ragazzi di SapienzaVela, hanno reso concepibile la partecipazione ad una regata così impegnativa in termini tecnici ed organizzativi. Essere oggi sul piede di partenza, con le due imbarcazioni “impacchettate”, è già un risultato importante, così come straordinaria è stata per tutti l’esperienza svolta in questi mesi di preparazione”. Questa la dichiarazione del presidente della classe Platu 25.

Durante tutto l’inverno i ragazzi, seguiti dal preparatore Federico Insabato, ex team manager del  joe fly sailing team, hanno affrontato un intenso allenamento fisico, ma soprattutto psichico, attraverso  tecniche di team building mirate allo sviluppo del lavoro di squadra, al consolidamento e al miglioramento rispettivamente delle relazioni e delle cooperazioni. Dieci studenti, in vista dell’importante trasferta, hanno intrapreso un allenamento specifico ad alta intensità studiato dal Prof. Marco Bernardi affiancato dal Prof. Paolo Emilio Adami e dagli studenti dalla facoltà di Medicina dello sport dell’Università di Roma “La Sapienza”; lo stesso protocollo di allenamento seguito dall’equipaggio di Mascalzone Latino in preparazione alla 32nd  America’s Cup.

“Già dopo pochi allenamenti abbiamo aumentato la resistenza, ora il difficile sarà mantenere una certa costanza per arrivare anche a risultati migliori” dice Francesca Tagliaferri, impegnata nell’allenamento. I numeri in vista del mondiale sono quelli dei grandi eventi: Più di 45 barche iscritte e 225 velisti provenienti da tutto il mondo per cinque giorni effettivi di regata con un massimo di tre regate al giorno disputabili. Il lago Traunsee è, per caratteristiche del vento, l’ambiente ideale dove regatare; non a caso è palcoscenico di numerosi e importanti appuntamenti tra cui la RC44 Austria Cup disputata su barche con scafo disegnato dal più volte campione dell’America’s Cup Russell Coutts.

Gli equipaggi SapienzaVela sono costituiti da giovani studenti, che all’interno dell’Università di Roma “La Sapienza” hanno trovato un’associazione studentesca in grado di farli avvicinare allo sport della vela. “Stiamo affrontando un’esperienza che qualche tempo fa’ nessuno di noi avrebbe immaginato.” Queste le parole di una studentessa di Matematica a pochi giorni dalla partenza per Traunsee.

Leggi anche:

  1. Mondiale Melges 24: Uka Uka Campione per la terza volta
  2. Campionato Europeo X-35 a Punta Ala: Day 2
  3. Campionato Italiano Melges 24, chi ben comincia…
  4. 1a Classe di Simeoli vince la IX dizione della Coppa Vasari
  5. TERZA PROVA CAMPIONATO LASER VIII ZONA FIV

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=1162

Scritto da Redazione su mag 26 2011. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab