venerdì, Settembre 24, 2021
HomeNewsInternazionaleComarit/Comanav: compagnia del Marocco a rischio default

Comarit/Comanav: compagnia del Marocco a rischio default

La compagnia di traghetti Comarit/Comanav, a seguito della drastica riduzione di finanziamenti da parte del Marocco, ha bloccato le quattro navi che collegano la Spagna e Francia con il Marocco. In tutto sono 11 le navi bloccate in Spagna,in Francia ed in Marocco.

Così, nel porto di Algeciras, oltre 100 marittimi marocchini, imbarcati sulle quattro navi della Comarit/Comanav, si trovano ad affrontare problemi di carenze alimentari, necessari per vivere; scarsità di carburante e senza soldi.

L’ITF (International Transport Workers ‘Federation), in collaborazione con l’Union Marocaine du Travail (UMT), sta cercando di aiutare i quattro equipaggi bloccati in Algeciras, e che si trovano al limite delle loro possibilità come da una nota dell’Apostolatus Maris.

Durante le ispezioni operate sulle quattro navi, (Ibn Battuta, Al Mansour, El Boughaz e Banasa, tutte battenti bandiera marocchina) i marinai lamentano la paga di cinque mesi, poiché si stanno creando problemi seri per le loro famiglie; il sindacato ha ottenuto un minimo di carburante ed acqua per esigenze di bordo dell’equipaggio per altri cinque giorni.

L’ITF e UMT si appellano alla Compagnia per saldare tutto il dovuto a tutti i suoi equipaggi, e per tramite l’Autorità Marittima il Governo marocchino e il Ministero dei Trasporti ad intervenire per assicurare la risoluzione di tutti gli obblighi economici.

Abele Carruezzo

RELATED ARTICLES

Most Popular