lunedì, Novembre 29, 2021

L'email "salvatore.carruezzo@email.it" è offline, si prega di usare gli indirizzi: "salvatore.carruezzo@gmail.com e "direttore@ilnautilus.it"

HomesportRegate2021 Zhik 29er European Championship: Di Contardi-Mattiuzzo la prima leadership

2021 Zhik 29er European Championship: Di Contardi-Mattiuzzo la prima leadership

Riva del Garda– Sono Federica Contardi e Giorgio Mattiuzzo (oggi 1-1) i primi leader dello Zhik 2021 29er European Championship, evento iniziato oggi a Riva del Garda dove, un’Ora che ha soffiato tra gli 8 e gli 11 nodi, ha permesso lo svolgimento di due prove.

Divisi in quattro flotte, i duecento equipaggi iscritti si sono dati battaglia su due campi di regata distinti e caratterizzati da condizioni a tratti diverse: situazione che non ha impensierito l’equipaggio misto del Tognazzi Marine Village, abile nel chiudere la giornata inaugurale con due primi, performance valsa un margine di due punti sui britannici Leo Wilkinson e Sam Jones (3-1), migliori tra i maschi, e tre sugli ungheresi Attila Toth e Levente Borda (1-4).

Per trovare il primo equipaggio interamente femminile bisogna scorrere la classifica provvisoria sino al quarto posto assoluto, attualmente nelle mani di Agata Scalmazzi e Giulia Vezzoli (1-6), portacolori del Circolo Vela Arco, quindi profonde conoscitrici del campo di regata gardesano.

A completare la top five sono gli svedesi Hedvig e Hugo Liljegren (2-5) che, insieme agli irlandesi O’Shaughnessy-Matthews (1-7) e agli inglesi Peters-Bradley (6-2), rispettivamente sesto e settimo, sono gli ultimi ad aver chiuso la giornata di apertura con un totale inferiore ai dieci punti.

Domani, a partire dalle ore 11, sono in programma altre prove valide per le batterie di qualificazione. I risultati maturati nel corso delle prime giornate varranno a tutti gli effetti ai fini della classifica assoluta.

Ricordiamo che lo Zhik 2021 29er European Championship è organizzato dalla Fraglia Vela Riva in collaborazione con l’International 29er Class Association conta sulla presenza di duecento equipaggi, divisi tra misti, maschili e femminili, radunatisi a Riva del Garda in rappresentanza di diciannove Nazioni.

RELATED ARTICLES

Most Popular